Città di Moncalvo

Il Comune
(sito istituzionale)
www.comune.moncalvo.at.it




Guida alla Città di Moncalvo (1994)
e Appendice integrativa (2006)

scarica pdf (2.4 MB)

 


Guida turistica (ediz. 2010)
with English version
scarica pdf (850 Kb)

 

 

Città di Moncalvo
Provincia di Asti

Biblioteca civica Franco Montanari,
Archivio storico e Museo civico
piazza Buronzo 2, 14036 Moncalvo - tel. 0141.917427

Biblioteca, Archivio storico e Museo civico di Moncalvo

Direttore Antonio Barbato

E-Mail: Biblioteca Civica e Archivio Storico  Museo Civico
(in rete dal 1996, ospitato dalla Provincia di Asti e gestito dalla Biblioteca civica di Moncalvo)
ultimo aggiornamento 28 novembre 2016

Orari di apertura al pubblico

Biblioteca civica - consultazione online

BIBLIOL@B e Letture animate il Sabato - Calendario

FONDI MUSICALI PRESSO LA BIBLIOTECA
Fondo Musicale Monsignor Giuseppe Bolla
Fondo Musicale Maestro Marino
Merlo

La biblioteca civica conserva altresì un fondo di dischi soprattutto di musica classica (prevalentemente donati dal compianto amico e poeta Teresio Malpassuto) e jazz. L'elenco è consultabile cliccando sul seguente link: Dischi Biblioteca civica Moncalvo .

Archivio Storico
(orario, regolamenti, modulistica ..., inventari online)

Il Comune di Moncalvo rientra da giugno 2014 nella Buffer Zone n. 6 del Sito Unesco
PAESAGGI VITIVINICOLI DI LANGHE ROERO E MONFERRATO

   Centro di Alti Studi "Fabio Maniscalco" 
Centro di Documentazione e Formazione sulla Protezione dei Beni Culturali
(presso la Biblioteca Civica di Moncalvo
)
email blueshield.italy@gmail.com

 

Mappa di Moncalvo su: Google Maps     Map24

statistiche dal 26 settembre 2009



UNIONE EUROPEA


 


Una terra antica ...
nobili tradizioni
(depliant turistico ed. 2007) 

scarica pdf (1.9 MB)

 


pubblicazione edita nel 2005 per
il 50° Anniversario della Fiera del Tartufo 
scarica pdf (2.9 MB)


Moncalvo nelle cartoline d'epoca

 


Fiera del Bue Grasso 2016
Dicembre 2016

 


XXXIV STAGIONE DI TEATRO
 IN LINGUA PIEMONTESE

 
dal 1° al 29 ottobre 2016

programma

 

TEATRO COMUNALE
Stagione di prosa 2016-2017

Notizie storicheStemma e gonfaloneBiblioteca, Archivio StoricoPersonaggi illustriPalazzi ed edificiChiese
Sport e tempo liberoAssistenzaRistoranti e AgriturismoIndirizzi e linksFiera del Tartufo




Agenda, news, appuntamenti ...
 



Città di Moncalvo

MUSEO CIVICO
centro documentale ed espositivo

Via Caccia 5, Moncalvo
info: 0141917427
email: museocivicomoncalvo@gmail.com

per News:
Facebook Museo Civico di Moncalvo        A.L.E.R.A.MO. Onlus

Biblioteca, Archivio storico e Museo civico di Moncalvo

 

Calendario Mostre 2017

Orari di apertura sabato e domenica dalla ore 10,00 alle ore 18,00
Durante la settimana su appuntamento per gruppi di almeno 10 persone
cell. 327 7841338
Info@aleramonlus.it museocivicomoncalvo@gmail.com

8 aprile - 4 giugno 2017   RENATA GUGA ZUNINO

10 giugno - 30 luglio 2017   GIORGIO PIACENZA DASSU

5 agosto - 1 ottobre 2017   GIOVANNI BUSCHINI

7 ottobre - 10 dicembre 2017  LALLA ROMANO

scarica pdf (800 kb)

 


Sabati al Museo
Sabato 3 dicembre 2016 alle ore 17
presso Salone lettura della Biblioteca

presentazione del libro

1915-1916 RICORDI DI ALBANIA

di Luigi Gazzone medico e pittore

a cura di Carla Gazzone
con Mauro Alocco e Maria Rita Mottola


 

Biblioteca civica

Sabato 26 novembre 2016 dalle 10 alle 12

BIBLIOL@B E LETTURE ANIMATE
... per bambini dai sei anni in su


Museo Civico
8 ottobre - 11 dicembre 2016
orari: sabato e domenica 10-18

arte giapponese
Oriente bellezza armonia

Collezione Ambasciatore Franco Montanari

scarica catalogo (pdf 2 mb)

Bellezza   utsukushi - sa

Bellezza e armonia così abbiamo voluto chiamare la mostra che dedichiamo all’arte giapponese e, in particolare, alla raccolta di opere dal fondo Montanari di proprietà del Comune di Moncalvo.
Certo a un primo sguardo, l’arte del Giappone richiama questi due elementi: bellezza che è armonia.  Ma ciò solo a una superficiale analisi.
Lo spirito dell’armonia è l’essenza della spiritualità giapponese, a noi così lontana e  per noi così affascinante.
La bellezza e l’armonia per i giapponesi è uno stile di vita, un modo di guardare le cose, gli oggetti e la natura, ed è un mezzo per instaurare rapporti con gli altri.
Esemplare è la cerimonia del tè: gesti misurati e antichi, ma sempre nuovi che creano un momento di sublime bellezza.
Ma non è una ricerca personalistica e ripiegata su se stessa, è un dare all’ospite, un porgere e un condividere, è un silenzio rotto solo dal bollire dell’acqua e dal fragrante profumo della bevanda, è un silenzio ricco di empatia.
Cosa attira, noi italiani figli dell’antichità classica grandiosa, della magnificenza dell’umanesimo, dell’esuberanza dei colori dei nostri mari e dei nostri cieli, della complessità dei nostri tetti e della innumerevole diversità delle nostre torri e delle nostre chiese? Forse sono i 3000 anni di civiltà e di cultura che ci giungono dal passato e diventano parte di noi, nostro malgrado, offrendoci una sensibilità che ci mette in connessione con la profondità della bellezza dell’arte giapponese. Così comprendiamo, per istinto e per passione, che in quelle forme semplici, in quell’apparenza comune, è nascosto un raro equilibrio che è perfezione, cercata ma non “ricercata”, desiderata ma non “perseguita”, giunta, al fine, per inevitabile e affiorante necessità, alla superfice a permeare con raffinata eleganza il qui e l’ora.

Sono esposte in questa mostra opere (kakemono, emakimono, dipinti, stampe policrome e un paravento) di maestri, o della loro scuola, di arte giapponese: Harunobu, Kitagawa Utamaro, Toshusai Sharaku, Eishosai Choki, Utagawa Kunimasa, Kikugawa Eizan, Ando Tokubei, Utagawa Hiroshige, Tsukioka Kogyo, Ueda Kochu, Taniguchi Kokyo, Ikegami Shuho, Kano Tan’yu, Kawabata Gyokusetsu, Tanaka Totsugen.
Inoltre sono già esposte in modo permanente nel Museo civico di Moncalvo opere di : Katsukawa Susnsho, Utagawa Kunisada, Utagawa Munehisa, Tosa Mitsuoki, Kusumi Morikage, Kano Masunobu, Maeda Chodo, Watanabe Seitei,.

Le opere esposte sono state schedate dal dott. Marco Guglielminotti Trivel

inaugurazione venerdi 7 ottobre ore 17
presso Biblioteca civica, piazza Buronzo 2


Andrea Spagni, Antonio Barbato, Gianfranco Cuttica di RevigliascoMaria Rita Mottola e il Sindaco Aldo Fara

 

 

 

 

 

   

  

  

  

  

 

 


 

Attività, mostre e appuntamenti svolti nel 2016

Venerdì 4 novembre 2016 ore 17,30
Biblioteca Civica
piazza Buronzo 2

presentazione del libro

In Lei tutte
le donne del mondo

a cura di Maurizio Molan
con Giuse Vipiana Albani e Maria Rita Mottola

scarica la scheda del libro (pdf 170 kb)

4 novembre 2016, presentazione del libro "In Lei tutte le donne del mondo" a cura di Maurizio Molan con Giuse Vipiana Albani, Maria Rita Mottola e intervento musicale di Alfredo Scaiola al flauto traverso e Gianbeppe Scaiola alla chitarra acustica

I video con  Alfredo Scaiola al flauto traverso e Gianbeppe Scaiola alla chitarra classica:
 primo video (link a facebook)
secondo video (link a facebook)

 

 

Sabati al Museo
Sabato 22 ottobre alle ore 17 presso Salone lettura della Biblioteca

Scrittura come necessità ed ossessione
di Letizia Huancahuari
con Giuliana Romano Bussola

 

 

dal 5 agosto al 2 ottobre 2016
orari: sabato e domenica 10-18

donnadonne arte al femminile

UNA tela riscoperta

di

Orsola Maddalena Caccia

 

Orsola Maddalena Caccia
Madonna col Bambino dormiente

Il quadro, di semplice composizione ma di singolare bellezza, creato probabilmente per una casa privata, raffigura la Madonna, posta all’interno di una stanza con una finestra che dà su un bel paesaggio collinoso e boscoso, mentre veglia su Gesù Bambino addormentato sotto una spessa coperta, da cui spunta un bel lenzuolo bianco con le frange. La Vergine ha interrotto per un attimo la lettura delle Sacre Scritture per accomodare una rosa che sporge da dietro il cuscino. E’ una scena di toccante intimità domestica, un elogio della maternità che va ben oltre la scena rappresentata, descritta con eccezionale sensibilità umana, che esalta sentimenti semplici ma profondi attraverso una grande qualità pittorica. Ciò non toglie che si possano scorgere evidenti significati simbolici: la Madonna ha un volto triste e pensieroso, perché nel sonno del Figlio coglie la prefigurazione della morte (ma anche della Resurrezione, in quanto dal sonno ci si risveglia). Il bambino addormentato, nell’iconografia cristiana, stava a rappresentare la profezia della Passione del Signore e ovviamente la madre ne è ben conscia. Il lenzuolo bianco è un’allusione alla Sindone, mentre le rose stanno a indicare sia la Madonna, sempre paragonata nella cultura sacra (così come in quella popolare) alla rosa, sia –attraverso le spine- la corona che sarà fatta indossare a Cristo.

Nel profilo della Madonna si scorge una vicinanza ai modelli tipici del padre di Orsola, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, per cui è lecito ipotizzare una datazione del quadro non troppo distante dalla data di morte di quest’ultimo (1625), anche se qui Orsola precisa un suo inconfondibile stile, sottolineando la propria autonomia spirituale più ancora che stilistica.

Il Bambino dormiente è un’antica iconografia di origine paleocristiana ampiamente diffusa anche in tutta la cultura bizantina ed in quelle che ne hanno ereditato le forme e lo spiritualismo (come l’est europeo con le sue icone). In Italia si diffonde in particolare nel Rinascimento, soprattutto nel Nord (si possono ricordare tra gli altri Cosmé Tura, ad esempio, nella Madonna del Polittico Roverella, Mantegna, Piero della Francesca nella celebre Pala di Brera), ma nella versione più ‘domestica’ di Gesù sdraiato nel letto –con conseguente funzione simbolica del lenzuolo- ha un grande successo in particolare nel Seicento, ad esempio nell’ambito di Guido Reni. Di lui si ricorda una celebre Madonna col bambino dormiente già nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Roma copiata dal Sassoferrato in una tela oggi alla galleria Estense a Modena. Fu un soggetto amato durante la Controriforma, che intendeva avvicinarsi il più possibile alla dimensione semplice della devozione popolare, attraverso figure del calibro, ad esempio, di Sant’Ignazio di Loyola.

Alberto Cottino


5 agosto - inaugurazione e presentazione della mostra
da sinistra Antonio Barbato, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Maria Rita Mottola e l'Assessore alla Cultura Silvia Farotto


 


 

 

dal 4 giugno al 31 luglio 2016
inaugurazione sabato 4 giugno 2016 ore 17,00
presso la Biblioteca civica
piazza Buronzo 2
orari: sabato e domenica 10-18

galleria fotografica del giorno dell'inaugurazione della mostra

rassegna stampa

donnadonne arte al femminile
mostra antologica dedicata a

MATILDE IZZIA DI RICALDONE


scarica locandina

scarica catalogo della mostra (pdf 2 Mb)

 

Sabato 9 aprile 2016 alle ore 17,00
presentazione della nuova stagione museale e della mostra monografica su
Giorgio Valenzin con Giuliana Romano Bussola, Alberto Cottino
Maria Rita Mottola, Antonio Barbato

 

mostra dedicata a
Giorgio Valenzin
poeta innamorato di Venezia
dal 9 aprile al 29 maggio 2016
sabato e domenica 10-18

 

                                  Sabato 28 maggio 2016 alle ore 17,00
                                                             SABATI AL MUSEO
                                                               presentazione de:
- i volumi della collana dedicata dal CESTUDIR dell'Università Ca' Foscari di Venezia al rispetto dei diritti culturali e alla salvaguardia dei beni culturali materiali e immateriali; saranno presenti il Direttore della Collana Lauso Zagato e alcuni collaboratori e autori, tra cui Massimo Carcione.
- la nuova forma e le prossime attività del Centro di Alti Studi dedicato a Fabio Maniscalco, fondato nel 1998 in Moncalvo e diretto da Antonio Barbato, ma di recente ampliato e rafforzato dall'adesione di Grazzano Badoglio, Rosignano Monferrato e Ponzano Monferrato, e dal sostegno dei due siti UNESCO del territorio e di varie altre realtà culturali scientifiche e operative, nazionali e internazionali, tra cui spiccano in particolare lo stesso CESTUDIR, il CNR, Watch e Proteggere Insieme, organizzazione di Protezione Civile dei Beni culturali riconosciuta dal Dipartimento della Protezione Civile.

 


Attività e mostre Museo Civico 2015

 

 


Archivio news, appuntamenti e manifestazioni svolte (dal 2005)

 

 


 

Libri, documenti e altro
consultabili o scaricabili online

NEWS
Andrea Spagni
L'immane tragedia. Moncalvo negli anni della Seconda Guerra Mondiale

NEWS
Andrea Spagni
La guerra di Libia e la guerra d'Etiopia.
Documenti dall'Archivio Storico del Comune di Moncalvo

NEWS
Andrea Spagni
Piccolo paese, Grande guerra: Moncalvo negli anni del Primo Conflitto Mondiale.

NEWS
Gaspare Licandro, Antonio Barbato :
Su un erbario ampelografico della seconda metà dell'800 conservato presso l'Archivio Storico del Comune di Moncalvo (Asti).
About an ampelographic herbarium of the second half of nineteenth century, preserved in the Historical Archive of Moncalvo (Asti).

Pubblicato su Informatore Botanico Italiano - Bollettino della Società Botanica Italiana Onlus Volume 46 n. 1 Gennaio-Giugno 2014.

Gli Statuti di Moncalvo (1565) con il Diploma di concessione del titolo di Città (1705) e le Patenti di conferma (1774). Alessandro Allemano - Antonio Barbato - Amalia Soligo. Comune di Moncalvo 2005

FRANCO MONTANARI - BIOGRAFIA
Giovanni Boano - Miranda Varvelli
a cura del Comune di Moncalvo - Ed. Espansione Grafica Asti 1995

GABRIELE CAPELLO "MONCALVO" la vita e gli scritti
di Roberto Antonetto con un saggio di Alessandro Allemano sulla Società Operaia di Moncalvo
Comune di Moncalvo - Centro Studi Piemontesi 2006

UOMO DI FUOCO
Profilo biografico di Mons: Giuseppe Bolla - Parroco di Moncalvo dal 1930 al 1952

di Corrado Camandone - Edizione ampliata della prima del 1985 - Editrice Fondazione S. Evasio 2002

LA BELLA ROSIN [Rosa Vercellana]
REGINA SENZA CORONA
Autori Vari - Testi di:
Abele Truffa, Giulio Prezioso, Alfredo Panicucci, Pia De Simone
Edizione Il Cenacolo Moncalvo 1969

Gli Ebrei in Piemonte - MONCALVO
Roberto Gremmo
estratto da: Bollettino della Comunità Israelitica di Milano, 1978

VISITE PASTORALI IN MONCALVO:
Visita Pastorale del Vescovo Scipione Agnelli in Moncalvo nel 1627
Risposte alla Visita Pastorale 1765 del Vescovo Giuseppe Luigi Avogadro

FONDI MUSICALI PRESSO LA BIBLIOTECA
Fondo Musicale Monsignor Giuseppe Bolla
Fondo Musicale Maestro Marino
Merlo

MONCALVO SACRA
Notizie edite ed inedite

del teol. Costantino Lupano
(ristampa ampliata 2004 dell'edizione originale del 1899)

Miscellanea monferratese
di Giovanni Minoglio (ed 1880)

Al me pais
Canti monferrini con traduzione a fronte. di Vincenzo Buronzo
(ristampa ampliata 2003 dell'edizione del 1962)

Il "mercato" di Moncalvo
di Francesco Picco, pubblicato su Rivista di Storia, Arte, Archeologia della Provincia di Alessandria nel 1905

Il mercato di Moncalvo ed i suoi Buoi Grassi
del Dr. Maurizio Ferrio, pubblicato in Moncalvo nel 1935

NEW! Video della Fiera del Bue Grasso di Moncalvo 9 dicembre 1993

PAGINE MONCALVESI
Bollettino della Biblioteca Civica "Franco Montanari" (edito dal 1996 al 2003)
indice dei numeri pubblicati
con possibilità di download in formato pdf

ed anche

AMPELOGRAFIA ITALIANA 1879-1882 fasc. 1, 2, 3
Ministero dell'Agricoltura, Industria e Commercio
Comitato Centrale Ampelografico con la Cooperazione delle Commissioni Provinciali

Relazione sull'esposizione ampelografica di Pinerolo 25 settembre - 1 ottobre 1881. Luigi Provana di Collegno.
da:
Bollettino ampelografico / Ministero d'agricoltura, industria e commercio, Direzione dell'agricoltura. - Fasc. 15 (1881)

 

____________________________________________
 

SEZIONE DOCUMENTI
In questa sezione si possono trovare altri documenti e pubblicazioni d'interesse riguardanti Moncalvo e la sua storia recente e passata attraverso iniziative, articoli, mostre d'arte, convegni, studi ...


I fischietti di Patro (Subiet 'd Patro)
di Primo Favarin

__________________________________


Centro di Alti Studi "Fabio Maniscalco"
Centro di Documentazione e Formazione sulla Protezione dei Beni Culturali
(presso la Biblioteca Civica di Moncalvo
)
 

__________________________________

TEATRO COMUNALE CITTA’ DI MONCALVO
Centro Civico Gen. Carlo Montanari
XXXIV STAGIONE DI TEATRO IN LINGUA PIEMONTESE
dal 1° al 29 ottobre 2016

programma


 

PIANOECHOS "16
SETTIMANE PIANISTICHE INTERNAZIONALI IN MONFERRATO XIII edizione
http://www.pianoechos.it


Alle ore 17.45 venerdi 14 ottobre
presso la Biblioteca civica di Casale Monferrato

 

FESTE E MANIFESTAZIONI

Fiera Nazionale del Tartufo (ultime due domeniche di ottobre) - Festa patronale di S. Antonino (3a domenica di maggio) - Fiera del Bue grasso (dicembre)
Sagra delle Cucine monferrine (3a domenica di giugno) - Rassegna teatrale di prosa (novembre-marzo) - Rassegna di teatro in dialetto (ottobre-novembre)
Concerti di musica classica e organistica - Mostre storiche e d’arte - Convegni, conferenze, presentazioni librarie
Sfilate storiche in costume in occasione della partecipazione al Palio di Asti
(settembre) - Mercatino dell’antiquariato (1a domenica di ogni mese)

Arrivederci a Moncalvo !!

Queste pagine sono a cura della
Direzione della Biblioteca Civica Franco Montanari,  piazza Buronzo 2, 14036 Moncalvo (AT)
tel e fax 0141-917427 -- E-mail  bibliotecamoncalvo@libero.it  bibliotecamoncalvo@email.it

È vietata la riproduzione di testo e immagini senza la citazione della fonte e senza l’autorizzazione da richiedersi alla Direzione della Biblioteca civica anche tramite e-mail bibliotecamoncalvo@libero.it, anche per quanto riguarda le "pagine Internet" per le quali tuttavia è consentito il "link" alle pagine stesse.

Home page della Provincia di Asti